Vai a sottomenu e altri contenuti

Contributi a fondo perduto superamento e l'eliminazione di barriere architettoniche negli edifici privati 2022

Data pubblicazione on line: 28/01/2022

Di cosa si tratta

Il contributo è concesso per interventi su immobili privati già esistenti i cui progetti sono stati presentati entro la data dell'11 agosto 1989 (Edifici Ante 1989) ove risiedono disabili con menomazioni o limitazioni funzionali permanenti e su immobili adibiti a centri o istituti residenziali per l'assistenza ai disabili.

Con la Deliberazione di Giunta 11/22 del 24 marzo 2021 la Regione Sardegna, limitatamente agli interventi conseguenti all'adattabilità di cui all'articolo 2 lett/i del decreto ministeriale dei Lavori pubblici 236/1989, ha disposto, per gli edifici privati i cui progetti sono stati presentati successivamente alla data del 11 agosto 1989 (edifici post 1989), di ripartire in parti uguali gli stanziamenti economici per la misura; pertanto possono presentare domanda anche i cittadini residenti in un immobile con le caratteristiche sopra indicate (edifici post 1989), entro la data del 1 marzo 2022.

I comuni possono accertare che le domande non si riferiscano ad opere già esistenti o in corso di esecuzione.

Il contributo può essere concesso per opere da realizzare su parti comuni di un edificio (ad esempio: ingresso di un condominio) oppure immobili o porzioni degli stessi in esclusiva proprietà o in godimento al disabile (ad esempio: all'interno di un appartamento).

Il contributo può essere erogato per una singola opera (ad esempio: realizzazione di una rampa) oppure un insieme di opere connesse funzionalmente cioè una serie di interventi volti a rimuovere più barriere che generano ostacoli alla stessa funzione (ad esempio: portone di ingresso troppo stretto e scale, che impediscono l'accesso a soggetto non deambulante).
A chi si rivolge
Disabili con menomazioni o limitazioni funzionali permanenti di carattere motorio e i non vedenti, oppure coloro i quali abbiano a carico persone con disabilità permanente oppure i condomìni ove risiedano le suddette categorie di beneficiari oppure i centri o istituti residenziali per i loro immobili destinati all'assistenza di persone con disabilità.
Accedere al servizio
La domanda è presentata dall' interessato o da chi lo rappresenta, sul modulo predisposto dal servizio, con gli allegati richiesti.

Scadenza

Il comune potrà ammettere al contributo le domande pervenute al protocollo comunale successivamente non oltre il 1 marzo 2022

L'ufficio trasmetterà l'istanza in RAS entro il 31.03.2022

PER MAGGIOR INNFORMAZIONI CONSULTA IL SITO DELLA REGIONE SARDEGNA (LINK)


La Responsabile

D.ssa Irene Marcomini

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
nota della Regione Sardegna Formato pdf 77 kb
domanda contributi Formato rtf 296 kb
dichiarazione sostitutiva Formato rtf 61 kb

A chi rivolgersi

A chi rivolgersi - Referente
Ufficio/Organo: Area Amministrativa
Referente: Irene Marcomini
Indirizzo: Corso Vittorio Emanuele III 50, 08024 Mamoiada (NU)
Telefono: 078456023/569004
Fax: -
Email: info@comune.mamoiada.nu.it
Email certificata: protocollo.mamoiada@pec.comunas.it
Scheda ufficio: Vai all'ufficio
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto